21 Marzo 2012

Cibi di Pasqua tradizionali ebraici e cristiani. PIZZA DI PASQUA MARCHIGIANA RICETTA.

Filed under: LEZIONI DI RELIGIONE,RICETTE — giacomo.campanile @ 21:09

1.La Pasqua ebraica è la festa con cui gli israeliti celebravano la loro liberazione dalla schiavitù egiziana, avvenuta per mano di Dio nel 1513 a.E.V. (o a.C.). Dio comandò agli israeliti di ricordare ogni anno quell’importante avvenimento il 14° giorno del mese ebraico di abib, che in seguito fu chiamato nisan.
Il termine “Pasqua”, che viene dall’ebraico e significa “un passare oltre”, si riferisce a quando Dio risparmiò gli israeliti dalla calamità che uccise ogni primogenito d’Egitto. Prima di portare questa piaga devastante, Dio disse agli israeliti di spruzzare sugli stipiti delle porte d’ingresso il sangue di un agnello o di un capretto scannato. Dio avrebbe visto quel segno e sarebbe ‘passato oltre’ le loro case, risparmiando così i loro primogeniti.

2.Nella Pasqua ebraica (Pessach), l’alimentazione ha un ruolo molto importante nelle tradizioni. Ci sono dei cibi che non si possono mangiare e altri che bisogna mangiare assolutamente.
Per esempio, durante gli otto giorni della festa non si può mangiare Hamets, cioè tutti quegli alimenti fatti con lievito e cereali. Questo perché durante le settimane che precedono la Pasqua gli ebrei svuotano le case dagli elementi considerati Hamets.
Le prime due sere della festa, tutta la famiglia si riunisce per raccontare la storia della fuga degli ebrei dall’Egitto. Una “riunione” molto importante perché permette di tramandare il significato della festa ai più giovani.

Si mette a tavola un piatto contenente diversi alimenti, ciascuno con un significato specifico.

Tre Matzots, un pane non lievitato che simbolizza la fretta con la quale gli ebrei dovettero lasciare l’Egitto, senza aver il tempo di far lievitare il pane.

Uova e un osso: le uova rappresentano il ciclo della vita e uno di essi viene posto al lato dell’agnello per rappresentare il sacrificio fatto al tempio.

Il Maror e la lattuga: il Maror, o “erbe amare”, ricorda gli schiavi ebrei, mentre la lattuga simbolizza la volontà di Dio di vedere il suo popolo lasciare l’Egitto.

Infine, l’Harosset è un impasto di fichi, melograno, mele, datteri, noci e vino rosso: simbolizza i mattoni d’argilla che gli ebrei dovevano fabbricare quando si trovavano in Egitto

Nel cristianesimo simboleggia la risurrezione di Gesù dal sepolcro. La tradizione del classico uovo di cioccolato è recente, ma il dono di uova vere, decorate con qualsiasi tipo di disegni o dediche, è correlato alla festa pasquale sin dal Medioevo.

Risultati immagini per uovo di pasqua 2019

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA

Agnello al forno.

Agnello a Pasqua, il suo significato. Molti, secondo la tradizione cristiana, hanno l’abitudine di mangiare agnello il giorno di Pasqua. Questo animale rappresenta il simbolo della risurrezione di Gesù Cristo

Immagine correlata

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA ebraica

Pasqua ebraica, Agnello, erbe amare, pane azzimo

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA ebraica

Pane azzimo

Il pane azzimo o azimo (dal greco ἀζύμη = senza lievito) è un tipo di pane preparato con farina di cereali e acqua, come tutti gli altri pani, senza tuttavia aver subito il processo di fermentazione e senza aggiunta di lievito.

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA ebraica

 

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA ebraica

«Ciascuno si procuri un agnello per la famiglia […] In quella notte ne mangeranno la carne arrostita al fuoco; la mangeranno con azzimi ed erbe amare» (Esodo 12, 2-8).

Le erbe amare per quella notte prodigiosa sono ancora utilizzate per Pesach, la festa ebraica che ricorda il passaggio dalla schiavitù alla liberazione. In genere cade in primavera, ma a causa di calendari diversi ancora in uso, non coincide con la nostra Pasqua (quest’anno la settimana santa è iniziata martedì 11). Erbe amare come la schiavitù accompagnate da pane azzimo, il pane della fretta, subito pronto, non lievitato senza fermenti e non soffice.

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA ebraica

PASQUA ORTODOSSA

DOLCE COZONAC RUMENO

 

Immagine correlata

PASCA

Risultati immagini per cibi di pasqua ortodossa romania

UOVA DIPINTE

Uova colorate

PIZZA DI PASQUA MARCHIGIANA

‎3 UOVA. 100 G DI LIEVITO DI BIRRA. 1 BICCHIERE DI LATTE.

1 BICCHIERE DI OLIO DI SEMIGIRASOLE.

100 G PARMIGIANO GRATTUGIATO. 100 G DI PECORINO GRATTUGIATO. 100 GRAMMI DI FORMAGGIO MISTO A PEZZI. FARINA 0 SALE PEPE. MESCOLARE TUTTO INSIEME CON UN ROBOT DA CUCINA.. FARINA QUANTO BASTA PER FARE UNA PASTA COME QUELLA DEGLI GNOCCHI.

LASCIARE LIEVITARE ALMENO 30 MINUTI INFORNARE A 180 GRADI PER CIRCA 30 MINUTI

va cotto magari in casseruole alte in alluminio

E BUON APPETITO. LODELODIAMOLO. BACIONI

PIZZA DI PASQUA con il formaggio. Umbria, Marche.

Cibi di Pasqua tradizionali

Pastiera napoletana

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA

Colomba Pasquale

Con colomba pasquale si indicano diversi dolci pasquali tipici dell’Italia.

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA

Tortano o casatiello napoletano

Casatiello napoletano è un grande classico della cucina campana, della tavola di Pasqua.

Risultati immagini per CIBI DI PASQUA

Uova sode di Pasqua

Powered by WordPress. Theme by H P Nadig