23 gennaio 2017

Silence (film 2016). Lezione gennaio 2017

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 08:24

silencelode Risultati immagini per Silence è un film del 2016

SILENCE di Martin Scorsese – Trailer italiano ufficiale
SILENCE di Martin Scorsese – Intervista ad Andrew Garfield
SILENCE – Intervista al regista Martin Scorsese
SILENCE di Martin Scorsese – Intervista a Liam Neeson

Silence è un film del 2016 diretto da Martin Scorsese, che vede protagonisti gli attori Andrew Garfield, Adam Driver e Liam Neeson nei panni d i tre padri gesuiti perseguitati in Giappone a causa della loro fede cristiana. Due padri gesuiti portoghesi partono per il Giappone con l’intento di ricercare il loro mentore, padre Ferreira, e radicare nelle isole la fede cristiana. Verranno presto a conoscenza, e ne saranno vittime, delle tremende persecuzioni che lo shogunato applicava ai danni dei convertiti al cristianesimo. 1633. Due giovani gesuiti, Padre Rodrigues e Padre Garupe, rifiutano di credere alla notizia che il loro maestro spirituale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missione di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commesso apostasia, ovvero abbia rinnegato la propria fede abbandonandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l’Estremo Oriente, pur sapendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perseguitati e chiunque possieda anche solo un simbolo della fede di importazione viene sottoposto alle più crudeli torture. Martin Scorsese ha impiegato quasi trent’anni per portare sul grande schermo il romanzo “Silenzio” dello scrittore giapponese di religione cristiana Shusaku Endo, basato in parte sulla storia di personaggi realmente esistiti come Padre Christovao Ferreira e il gesuita italiano Giuseppe Chiara, su cui Endo ha modellato il personaggio di Padre Rodrigues. Vedi la vita di San Paolo Miki e compagni Martiri

Chi sono i gesuiti? Perchè in Giappone ci sono pochi cristiani?

Cosa è successo nel Giappone del 1600? Chi è Martin Scorsese?

Cosa sono le persecuzioni?

Perché esistono le persecuzioni? Cosa significa secondo te il titolo “Silence”? Che pezzo suona  Christian?

Domande sulle Chiese di Roma?

15 gennaio 2017

NON HANNO PIÙ VINO. IL SANTO VINO. LEZIONE GENNAIO 2017

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE,Senza Categoria — giacomo.campanile @ 21:04

vinolode

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, albero, cielo, scarpe e spazio all'aperto

Il vino è una bevanda alcolica, ottenuta dalla fermentazione (totale o parziale) del frutto della vite, l’uva (sia essa pigiata o meno), o del mosto.

LE NOZZE DI CANA. (Gv 2) NON HANNO PIU’ VINO. BREVE LEZIONE DI RELIGIONE GENNAIO 2017

La Bibbia (Genesi 9,20-27) attribuisce la scoperta del processo di lavorazione del vino a Noè: successivamente al Diluvio Universale, avrebbe piantato una vigna con il cui frutto fece del vino che bevve fino ad ubriacarsi. Il Cristianesimo considera il vino come specie sotto cui, nel sacramento dell’Eucarestia, si cela il sangue di Gesù Cristo, che nel corso dell’ultima Cena egli definì “per la nuova ed eterna alleanza, versato per molti in remissione dei peccati”.

1. STORIA DEL VINO

Breve Storia del vino

Non hanno più vino

Blues del Signore 12 giugno 2009 D.Sola

2004 LE NOZZE DI CANA (Gv 2) La Potenza.

LE NOZZE DI CANA (Gv 2) musiche di G.Campanile 2007

LE NOZZE DI CANA (Giovanni 2,1-12) 2016 DARIO

LE NOZZE DI CANA TESTO E ACCORDI.

Le Nozze di Cana è un affresco (200×185 cm) di Giotto, databile al 1303-1305. Cappella degli Scrovegni a Padova. È compresa nelle Storie di Gesù

Scrovegni Padova. Risultati immagini per giotto le nozze di canampresa


La scena è ambientata in una stanza, convenzionalmente aperta verso il cielo ma da interndersi al chiuso, descritta con attenzione ai dettagli: drappi rossi rigati coprono le pareti, un fregio corre in alto e in alto stanno grate lignee traforate e rette da mensole, sulle quali si trovano dei vasi e degli elementi decorativi. Seguendo il Vangelo di Giovanni è mostrato il momento in cui Gesù, seduto a sinistra accanto allo sposo e vicino a un apostolo, benedice con un gesto l’acqua versata nelle grandi giare dall’altra parte della stanza e trasformandola in vino. Il grasso maestro di mensa assaggia con un bicchiere la bevanda e, stando al racconto evangelico, pronuncerebbe poi la frase “Tu hai conservato fino ad ora il vino buono!” (Gv 2, 7-11).

Il lato del tavolo rivolto allo spettatore ha al centro la sposa, vestita con un abito rosso ricamato con finezza, seduta accanto alla Madonna, anch’essa benedicente, e a un’altra ragazza con una corona di fiori in testa. Due inservienti stanno dall’altra parte del tavolo.

Elengantissima è la cromia pastello, che accentua col chiaroscuro i volumi plastici delle figure. Notevole cura è riposta nella descrizione degli oggetti, dalla tovaglia candida con orditi che creano fasce di diverso colore, alle giare finemente scanalate, fino alle suppellettili e alle pietanze sulla tavola. Il maestro di mensa e il ragazzo dietro di lui sono così ben caratterizzati da aver fatto ipotizzare che si tratti di ritratti di personaggi realmente esistiti.

DOMANDE

PERCHÉ IL VINO è ALLA BASE DELLA CULTURA OCCIDENTALE?

SECONDO LA BIBBIA CHI HA CREATO IL VINO?

CHE SIGNIFICATO HA IL VINO NELLA RELIGIONE CRISTIANA?

CHI ERA IL DIO PAGANO ROMANO DEL VINO?

COSA SIGNIFICA LA FRASE LATINA IN VINO VERITAS?

CHI è IL PIù GRANDE PRODUTTORE DI VINO AL MONDO?

COSA CI VUOL DIRE GIOTTO NELLE STORIE DI GESÙ NELLA CAPPELLA DEGLI SCOVEGNI?

COSA SIGNIFICA TRANSUSTANZIAZIONE?

COSA SIGNIFICA CHE GESÙ è LA VITE E NOI I TRALCI?


9 gennaio 2017

Battesimo di Gesù. Lezione gennaio 2017

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE,Senza Categoria — giacomo.campanile @ 08:10

battesimogesùlode gesùlode battesimolode

Illuministi Click & Sicko – Cronache D’empatia (feat. Onda)

Måneskin – Chosen

PRESENTAZIONE VIDEO

Piero, battesimo di cristo 04.jpg

Il battesimo di Gesù da parte di Giovanni Battista è narrato nei vangeli sinottici, mentre il Vangelo secondo Giovanni presenta la testimonianza da parte di Giovanni Battista della discesa dello Spirito Santo su Gesù ma non parla del suo battesimo.

L’episodio si colloca nell’ambito dell’attività di Giovanni Battista, che battezza il popolo nelle acque del Giordano.

Nell’anno XV del regno di Tiberio ( tra il 27 e il 28 d.C.), Giovanni Battista il Precursore, l’ultimo dei Profeti del Vecchio Testamento, giunse nel deserto meridionale di Giuda, nei pressi del Mar Morto, dove confluisce il fiume Giordano, a predicare l’avvento del Regno di Dio, esortando alla conversione e amministrando un battesimo di pentimento per il perdono dei peccati.

Ciò avveniva con l’immersione nell’acqua del fiume

SUL FIUME DEL BATTESIMO

breve video  dal film di Zeffirelli

DOMANDE

CHI ERA GIOVANNI BATTISTA?

DOVE SI TROVA IL FIUME GIORDANO?

COSA SIGNIFICA TEOFANIA?

IL BATTESIMO DI GIOVANNI COSA SIGNIFICA?

PERCHè GESù SI è FATTO BATTEZZARE?

COSA SIGNIFICA CHE SI APRONO I CIELI?

CHE SIMBOLO è LA COLOMBA?

CHE DIFFERENZA C’E’ TRA BATTESIMO DI GIOVANNI E QUELLO  CRISTIANO?

COSA SIGNIFICA BATTESIMO PER IMMERSIONE?

Perché TUTTI ANDAVANO DA GIOVANNI PER FARSI BATTEZZARE?

PERCHè IL BATTESIMO SI DA A I BAMBINI?

Powered by WordPress. Theme by H P Nadig