28 settembre 2016

Consigli di classe 2016-17

Filed under: CONSIGLI — giacomo.campanile @ 15:04

28 settembre 2016

Sezione R e D 10 ore

COLLEGIO 2016

23 SETTEMBRE 2016. 3 ORE

Economia religione e sviluppo demografico.

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 12:49

Economia religione e sviluppo demografico.

CATTEDRA DI SAN GIUSTO – L’economia quando la popolazione diminuisce

COSA SUCCEDE SE NON SI FANNO FIGLI?

PERCHÉ’ C’E’ LA CRISI ECONOMICA?

25 settembre 2016

KARAOKE DI LODE

Filed under: KARAOKE — giacomo.campanile @ 06:24

https://www.youtube.com/watch?v=QFwL5z9wO14&index=13&list=PLlgNFPyJeo3DADqciLS8gvgjVlA8GSehB

APRIMI

https://www.youtube.com/watch?v=-ch5nHjLQwk&index=14&list=PLlgNFPyJeo3DADqciLS8gvgjVlA8GSehB

VIENI SPIRITO

https://youtu.be/Dz7tFM-KpK0?list=PLlgNFPyJeo3DADqciLS8gvgjVlA8GSehB

DANZA

LE DIMORE

https://www.youtube.com/watch?v=Izzw0wAceos&list=PLlgNFPyJeo3DADqciLS8gvgjVlA8GSehB&index=12

TI AMO

https://www.youtube.com/watch?v=yo_Ph9GQjWw

ALBA CHIARA

https://www.youtube.com/watch?v=rVH9LS5jUR0

VITA SPERICOLATA

https://www.youtube.com/watch?v=XGFQ16McVCo

UN SENSO

https://www.youtube.com/watch?v=k1aGaIxO3LM

CENTRO DI GRAVITA

https://www.youtube.com/watch?v=vN-KwiaM8_s

TI VENGO A CERCARE

https://www.youtube.com/watch?v=aMQiRDBhpQ4

VEVO  https://www.youtube.com/watch?v=eeo_iXWKB4I

CENTRO DI GRAVITA

https://www.youtube.com/watch?v=0XW9XN_vDaA

BANDIERA BIANCA

https://www.youtube.com/watch?v=i483knGRppA

VOGLIO VEDERTI DANZARE

https://www.youtube.com/watch?v=3nxXrHZ2HL4

LA CURA

https://www.youtube.com/watch?v=cLJp-YJeuzc

L ANNO CHE VERRA’

https://www.youtube.com/watch?v=_loAFeLZ8Xc

4 MARZO 1943

https://www.youtube.com/watch?v=8KkgnLxhQG8

PIAZZA GRANDE

https://www.youtube.com/watch?v=u4FMjHD2FtA

13 settembre 2016

RAGAZZI, buon inizio anno scolastico! 2016

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 07:24

RAGAZZI, buon inizio anno scolastico!
«Ricordatevi che l’educazione è cosa di cuore. Amate i vostri figli, gli allievi; amateli più di voi stessi, amateli gratuitamente, alla maniera di Dio, regalate loro l’amore. L’amore vero ce li fa amare anche quando non prendono bei voti, sbagliano, rispondono male, si ribellano. La pratica del sistema preventivo è tutta poggiata sulla carità che è “paziente, tutto soffre, tutto spera, tutto sopporta”. Perché non venisse confusa con l’elemosina ho cercato di tradurre la parola “carità” con amorevolezza. Bisogna amare ciò che piace ai giovani, e i giovani ameranno ciò che piace ai loro educatori L’amorevolezza la si deve esprimere nelle parole, nei gesti e persino nell’espressione del volto e degli occhi. Ed è importante che i giovani non solo siano amati, ma che abbiano coscienza di essere amati». Don Bosco.

8 settembre 2016

Chi è Gesù?. VANGELI. LEZIONE SETTEMBRE 2016-17

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 07:19

gesùlode

Chi è Gesù? Gesù Cristo: la sua storicità basata sulle fonti storiche non bibliche, le evidenze del racconto biblico e l’influenza sul mondo moderno.

GESU’ LEGGENDA O MITO?

I Vangeli sono libri che raccontano la vita e la predicazione di Gesù di Nazareth, la base su cui si fonda il cristianesimo. “Vangelo” deriva dalla parola greca ευ-αγγέλιον (eu anghélion), che arriva all’italiano attraverso il latino evangelium e significa letteralmente “lieto annunzio”, “buona notizia”.

I quattro VANGELI più antichi, che narrano la vita, morte e resurrezione di Gesù Cristo (Vangelo secondo Matteo, Vangelo secondo Marco, Vangelo secondo Luca e Vangelo secondo Giovanni) sono considerati canonici dalla religione cristiana. LIBRI SACRI.

Il Vangelo annuncia la salvezza, il perdono dei peccati, la risurrezione e la vita eterna sono offerti a tutti coloro che l’accolgono con fede.

« Il tempo è compiuto, e il Regno di Dio è vicino: convertitevi e credete alla buona notizia» Marco 1,15

« In lui (Cristo) anche voi, dopo aver ascoltato la parola della verità, il vangelo della vostra salvezza e avere in esso creduto, avete ricevuto il suggello dello Spirito Santo che era stato promesso » (Efesini 1,13)

DOMANDE

COSA SIGNIFICA LA PAROLA VANGELO?

QUALI SONO I VANGELI CANONICI?

COSA ANNUNCIA IL VANGELO?

Chi è Gesù?

6 settembre 2016

Vita e messaggio di Madre Teresa di Calcutta.

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 09:03

madreteresalode

Migliaia di pellegrini in San Pietro per la canonizzazione della ‘piccola matita di Dio’, fondatrice delle Missionarie della Carità. “È Santa Teresa ma continueremo a chiamarla Madre”

Madre Teresa canonizzazione

Lei che “ha fatto delle opere di misericordia la guida della sua vita e la strada verso la santità”, come scriveva ieri Papa Francesco dal suo account Twitter.

Si è chinata sulle persone sfinite, lasciate morire ai margini delle strade, riconoscendo la dignità che Dio aveva loro dato”.

“Forse non parlo la loro lingua, ma posso sorridere”, diceva Madre Teresa. Questo sorriso noi lo “portiamo nel cuore” ha chiosato il Pontefice, “doniamolo a quanti incontriamo nel nostro cammino, specialmente a quanti soffrono”.

Madre Teresa “sia il vostro modello di santità!”, ha raccomandato Francesco a tutti i volontari, “questa instancabile operatrice di misericordia ci aiuti a capire sempre più che l’unico nostro criterio di azione è l’amore gratuito, libero da ogni ideologia e da ogni vincolo e riversato verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, razza o religione”.

Madre Teresa di Calcutta, al secolo Anjezë Gonxhe Bojaxhiu (Skopje, 26 agosto 1910 – Calcutta, 5 settembre 1997), è stata una religiosa albanese alla nascita, poi naturalizzata indiana, di fede cattolica, fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della carità.

Storia e biografia di Madre Teresa di Calcutta

DIPI FIGLIA DI MADRE TERESA DI CALCUTTA

Madre Teresa di Calcutta è santa

FRASI DI MADRE TERESA

L’UMILTÀ E’ L’INIZIO DELLA SANTITÀ.

MOLTI PARLANO DEI POVERI MA POCHI PARLANO CON I POVERI

LA GIOIA E LA SPERANZA DI UNA FELICITA’ ETERNA

IL VERO MALE è L’INDIFFERENZA

NON SAPREMO MAI QUANTO BENE PUO’ FARE UN SORRISO

DIO AGISCE SEMPRE SECONDO  LE VIE PIU’ SEMPLICI

SE GIUDICHI LE PERSONE NON HAI TEMPO PER AMARLE

1 settembre 2016

INDUISMO

Filed under: LEZIONI 2016-17 — giacomo.campanile @ 10:15

induismolode

INDUISMO breve video

Una scheda sulla religione induista

Vacca sacra è l’espressione occidentale con cui si fa riferimento ai bovini oggetto di zoolatria, in particolare in India. In lingua hindi l’animale è definito Gaumata (Madre Vacca, “La Mamma che Nutre”)[1], essendo visto come una madre universale[2] che dona a tutti, e non solo ai propri vitelli, il proprio latte[1]. La razza della vacca indiana è zebù gir. Per zoolatria si intende un culto religioso che considera gli animali come manifestazioni della divinità.

La vacca è venerata in numerose culture e religioni, tra cui l’induismo, lo zoroastrismo e culti del passato come quelli dell’Antico Egitto, dell’Antica Grecia e dell’Antica Roma.

L’art. 48 della Costituzione dell’India vieta la macellazione di vacche e vitelli. La macellazione e la vendita della loro carne è punibile con sanzioni o, nei casi più gravi (e negli stati più severi) con l’imprigionamento.

INDIANI ADORANO GANESH, IL DIO ELEFANTE

Presso la religione induista, Ganesha o Ganesh (Sanscrito गणेश IAST Gaṇeśa[1]) è una delle rappresentazioni di dio più conosciute e venerate; figlio primogenito di Śiva e Parvati, viene raffigurato con una testa di elefante provvista di una sola zanna, ventre pronunciato e quattro braccia, mentre cavalca o viene servito da un topo, suo veicolo.

ESORTAZIONE APOSTOLICA POSTSINODALE AMORIS LAETITIA DEL SANTO PADRE FRANCESCO

Filed under: LEZIONI 2016-17,LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 09:04

papafrancescolode

ESORTAZIONE APOSTOLICA POSTSINODALE

AMORIS LAETITIA

DEL SANTO PADRE FRANCESCO

APRIMI SORELLA MIA musica di G.Campanile

APRIMI SORELLA MIA musica di G.Campanile DAL VIVO

CRITICHE

NON UN CAMBIAMENTO DI DOTTRINA, MA L’INVITO A UN CAMMINO NUOVO

dottrine della Chiesa sono solidamente sostenute, ad esempio contro le unioni dello stesso sesso (n. 52) e la poligamia (n. 53), l’ideologia del “gender” (n. 56) e l’aborto (n. 84); ci sono conferme della indissolubilità del matrimonio (n. 63) e del suo fine procreativo e un sostegno della “Humanae vitae” (nn. 68, 83), dei diritti sovrani dei genitori nell’educazione dei propri figli (n. 84), del diritto di ogni bambino a una madre e a un padre (nn. 172, 175), dell’importanza dei padri (nn. 176, 177). Si trova anche qua e là qualche pensiero poetico, come ad esempio sullo “sguardo” contemplativo di amore tra gli sposi (nn. 127-8) o sulla maturazione del buon vino come immagine della maturazione dei coniugi (n. 135).

Powered by WordPress. Theme by H P Nadig