31 marzo 2016

QUIZ SULLA PASQUA. Aprile 2016

Filed under: LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 12:35

pasqualode

QUIZ SULLA PASQUA

1)Quale era il cibo tipico preparato dagli ebrei in occasione della cena Pasquale?

A-uova sode

B-pollo arrosto

C-carne di maiale

D-carne di agnello

2) In quale più importante occasione della storia ebraica viene richiamato come simbolo l’agnello?

A-nella liberazione dall’Egitto

B-sempre,perchè era il cibo tipico di un popolo di pastori

C-spesso,nelle parabole pronunciate da Gesù

D-quando Abramo viene indotto da Dio a sacrificare suo figlio Isacco, infatti più tardi verrà sacrificato un agnello al suo posto

3) Quale significato ha la Pasqua ebraica?

A- la resurrezione di Gesù.

B- il passaggio del Mar Rosso

C- è il ricordo dell’ultima cena

D- è la donazione di Dio dei dieci comandamenti.

4) Quali sono gli altri cibi preparati insieme all’agnello?

A- carne secca ed erbe amare

B- pane integrale e insalate

C- pane azzimo ed erbe amare

D- pane azzimo e pesci crudi

5) Che significa Pasqua per i cristiani?

A- ressurezione

B- liberazione

C-ritorno

D- passaggio

6) Quando viene celebrata la lavanda dei piedi?

A- il mercoledì santo

B- il giovedì santo

C- il venerdì santo

D- il sabato santo

7) Quando, Gesù si reca nell’orto degli ulivi ?

A- prima dell’ultima cena

B- dopo l’ultima cena

C- subito dopo la lavanda dei piedi

D- dopo che Pietro ha rinnegato Gesù

8) Quando i discepoli e Gesù fecero l’ultima cena ?

A- nello stesso giorno in cui Giuda andò a parlare coi sommi sacerdoti

B- nel giorno degli azzimi

C- nello stesso giorno della sua morte

D- dopo che Gesù sudò sangue

9) Che significa ” luogo del Golgota” ?

A- luogo della morte

B- luogo del teschio

C- luogo del cranio

D- luogo della tribolazione

10) Chi disse ” Veramente quest’uomo era figlio di Dio” ?

A- Barabba

B- Pietro

C- il centurione

D-Simone di Cirene

11) Chi andò da Pilato per farsi consegnare il corpo di Gesù ?

A- Zaccaria

B- Maria di Magdala

C- Giuseppe di Arimatea

D- Giacomo discepolo di Gesù

12) Chi insultava Gesù quando stava crocifisso?

A- il centurione

B- il ladrone di destra

C- il ladrone di sinistra

D-uno dei soldati che giocava a dadi per la divisione della veste

13) Chi comprò gli oli profumati per il corpo di Gesù?

A- Maria di Magdala

B- Maria madre di Giacomo

C- Salomè

D- Pietro e Giacomo

14) A chi ha detto Gesù ” Ecco tua madre” ?

A- Tommaso

B- Matteo

C- Giovanni

D-Luca

15) Cosa mangiò Gesù dopo essere apparso la prima volta ai discepoli ?

A- agnello

B- pane azzimo

C- pesce arrosto

D-erbe amare

16) Cosa si celebra nella festa dell’Ascensione?

A- l’ascesa di Gesù alla destra del padre

B-l’ascensione della Madonna

C- l’ascensione degli angeli dopo aver visto le donne al sepolcro

D-la discesa dello Spirito Santo

17) Originariamente, in quale occasione veniva fatta la festa degli azzimi?

A- passaggio delle greggi dalla pianura a luoghi più montuosi

B- nel momento in cui la natura si sveglia ( primavera)

C- nello stesso giorno della Pentecoste cristiana

D- nel giorno che corrisponde alla domenica delle Palme.

18) Con quale momento solenne si apre la festa pasquale ebraica?

A- con la celebrazione pasquale

B- con la preghiera pasquale

C- con la cena pasquale

D-liberando la colomba, simbolo di pace

19) Il rito della cena pasquale ebraica si divide in tre parti; ciascuna di queste inizia con un segno comune:

A- si intinge il pane in una coppa di vino

B- si spezza il pane azzimo

C- si beve una coppa di vino e ci si lava le mani

D- una persona lava i piedi degli altri ospiti della cena

20) Che cosa significa la parola ” Cristo” per l’antico testamento ?

A- venuto da Dio

B- battezzato

C-senza peccato

D- unto

21) Che cos’è Emmaus ?

A- è il nome dato a due viandanti che videro Gesù e lo riconobbero

B- è il nome che venne attribuito a due discepoli: Giovanni e Giacomo.

C- è il nome di una città vicina a Damasco

D- è il nome di un villaggio non molto distante da Gerusalemme

22) In quale episodio Gesù si manifestò per la terza volta ai suoi discepoli, subito dopo la morte?

A- mentre stavano pregando

B- mentre pescavano

C- mentre cenavano

D-mentre parlavano con un cieco

23) Che cosa si ricorda con l’unzione a Betania ?

A- l’unzione che una donna fece a Gesù

B- l’unzione di Simone il lebbroso

C- l’unzione che Gesù operò su un povero storpio

D- l’unzione che Gesù operò su un suo discepolo

24) Che cos’è il Getsemani ?

A- un terreno

B- un giorno di festa ebraico

C- il capo dei sacerdoti del tempio

D- una guardia

25) Dopo l’arresto di Gesù, chi riconobbe Pietro come suo seguace?

A- un centurione

B- una guardia

C- una serva

D- un servo

26) Dove avvenne il complotto tra i sommi sacerdoti?

A- nel tempio

B- al Getsemani

C- nel Sinedrio

D- in una stanza usata dagli scribi

27) Che cos’è la Parascéve ?

A- un indumento portato dagli scribi del tempio

B- la vigilia di sabato

C- la veglia ebraica

D- il mercato che ogni venerdì si svolgeva a Gerusalemme

28) Dove avvenne la predizione del rinnegamento di Pietro?

A- nell’orto degli ulivi

B- nel tempio

C- nel cenacolo

D-sul Golgota

29) Perchè era stato arrestato Barabba ?

A- perchè aveva sputato ad un centurione

B- perchè insieme ad altri ribelli aveva derubato un soldato romano

C- perchè aveva bestemmiato nel tempio

D- perchè aveva commesso un omicidio

30) Quale gesto soleva fare Pilato?

A- tagliarsi le unghie

B- bere dell’acqua

C- crocifiggere la gente

D- lavarsi le mani

31) Giuda per il rimorso riconsegnò ai sommi sacerdoti la somma che gli era stata data in premio. Che cosa fecero i sommi sacerdoti di quel denaro ?

A- lo diedero ai poveri

B- lo misero insieme al resto del tesoro del tempio

C- lo usarono per comprare un terreno

D- lo usarono per comprare la croce su cui verrà poi crocifisso Gesù.

8 marzo 2016

Angeli E Demoni (2009) FILM

Filed under: Senza Categoria — giacomo.campanile @ 10:55

Angeli E Demoni (2009)

Angeli E Demoni (2009) streaming

Attori: Un film di Ron Howard. Con Tom Hanks, Ewan McGregor, Ayelet Zurer, Stellan Skarsgård, Pierfrancesco Favino

Roma e il mondo sono in lutto per la morte del Santo Padre. Distrutto l’anello piscatorio, il camerlengo deve fare fronte al rapimento dei quattro cardinali favoriti alla successione pontificia e alla minaccia della distruzione della Città del Vaticano ad opera degli Illuminati, una confraternita venuta dal passato a rivendicare il primato della scienza sulla Chiesa e sullo Spirito. Riunito in Concistoro per eleggere il nuovo Papa, il collegio cardinalizio assolda Robert Langdon, docente di simbologia religiosa a Harvard. Nemico stimato della Chiesa, che non gli perdona la negazione dell’incarnazione del Verbo, il cavaliere accademico accetta l’investitura e parte alla volta della Capitale. Archiviati acredine e risentimento, il professore e gli uomini della Chiesa, armati di spirito e alabarda, collaboreranno alle indagini e alla risoluzione del mistero. Un mistero nascosto dentro le chiese e sotto le segrete della Città Eterna.

7 marzo 2016

Joyful Noise – Armonie del cuore. Film 2012

Filed under: FILM,Senza Categoria — giacomo.campanile @ 08:36

Dopo la morte del direttore del coro della chiesa di una piccola città in Georgia, Vi Rose, madre single di due ragazzi adolescenti, prende il controllo del coro. Ma la vedova del direttore G.G. Sparrow, che è anche la principale donatrice per la chiesa, crede che avrebbe dovuto essere lei a prendere il posto del marito. Grazie al direttore, il coro è giunto alle semifinali della competizione di “Joyful Noise”.

5 marzo 2016

Fighting Temptations. Film 2003

Filed under: FILM,Senza Categoria — giacomo.campanile @ 17:04

Tornato nella cittadina natale di Montecarlo, in Georgia, per rivendicare l’eredità della zia Sally, il pubblicitario newyorkese Darrin Hill (Cuba Gooding Jr.) scopre che, prima di poter incassare il denaro, dovrà esaudire l’ultimo desiderio dell’anziana parente: creare un coro gospel e condurlo al successo. Ma in città i potenziali cantanti scarseggiano e Darrin è sul punto di arrendersi e rientrare a New York quando incontra Lilly (Beyoncé Knowles), un’affascinante cantante che si esibisce nei nightclub, che vive con il nonno ed il figlioletto, ma che è malvista dalla comunità per il suo lavoro e per aver avuto un figlio senza essere sposata. Dopo un’iniziale diffidenza di lei ed il tentativo di screditarlo da parte di una

donna molto influente nella comunità, Darrin saprà conquistare il cuore della ragazza e far cambiare idea alle donne della cittadina sul conto di Lilly e porterà al successo il coro, come avrebbe voluto la zia.

4 marzo 2016

Religione e sport. Lezione 2016 marzo

Filed under: LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 12:34

sportlode

Dal triplice versante scaturisce una valutazione positiva che si riferisce alla riconosciuta funzionalità perfettiva dello sport riguardo alla persona, al suo potere di moderazione riguardo alle istintività indistinte, alla sua capacità attrattiva riguardo al consolidamento di forme aggregative, amicali, volontaristiche e infine alla sua apertura universalistica riguardo ai grandi valori della fratellanza, della solidarietà e della pace.

Questo ampio orizzonte di positive opportunità conferisce allo sport un evidente guadagno appagante, allorquando si manifesta come atto umano, agito secondo le regole e in uno spirito di sereno confronto. Il guadagno fruttifica in un reale e fecondo accrescimento della persona e della società umana, in un’esperienza di soddisfazione di sé e di lieta convivenza sociale.

Per avere subito una “panoramica” della vastità e complessità dello sport moderno, riprendo la lettura di una pagina illuminante di Bernard Jeu. Scrive l’Autore: “Nello sport si ritrovano tutti gli aspetti del reale: l’estetica (poiché lo sport si osserva), la tecnica (poiché lo sport si apprende), il commercio (poiché lo sport si vende bene e fa vendere altrettanto bene), la politica (lo sport è l’esaltazione del luogo, della città, e nello stesso tempo è anche il superamento delle frontiere), la medicina (lo sport implica l’esercizio del corpo), il diritto (senza l’universalità delle regole la competizione non è più possibile), la religione (lo sport vi trova le sue origini ma si presenta anche – almeno si dice – come una religione dei tempi moderni)”[

1 marzo 2016

Tutti quanti abbiamo un angelo. 2016MARZO

Filed under: LEZIONI DI RELIGIONE — giacomo.campanile @ 11:57

angelolode

Gli angeli sono creature di Dio spirituali, incorporee ma personali (dotate di intelligenza e volontà propria)e immortali. La loro perfezione supera quella di tutti gli esseri visibili

Secondo la tradizione medievale le gerarchie angeliche possono essere concepite in base alla sistematizzazione proposta dallo pseudo-Dionigi Areopagita nella sua opera De coelesti hierarchia, suddividendo gli angeli in nove “cori angelici”: Angeli; Arcangeli; Archai o Principati; Potestà; Virtù; Dominazioni; Troni; Cherubini; Serafini.

L’angelo custode è un angelo che, secondo la tradizione cristiana, accompagna ogni persona nella vita, aiutandolo nelle difficoltà e guidandolo verso Dio. L’angelo è invocato con la tradizionale preghiera dell’Angelo di Dio.

L’angelo custode è una figura ricorrente nella vita di molti Santi; in diversi Paesi vi è una forte e particolare devozione.

Degli angeli custodi San Pio X ha detto: «Si dicono custodi gli angeli che Dio ha destinato per custodirci e guidarci nella strada della salute» e l’angelo custode «ci assiste con buone ispirazioni, e, col ricordarci i nostri doveri, ci guida nel cammino del bene; offre a Dio le nostre preghiere e ci ottiene le sue grazie»

Tra i Santi che hanno avuto una spiccata e notoria relazione con il proprio angelo custode ricordiamo san Pietro, san Tommaso d’Aquino, san Francesco di Sales, san Francesco d’Assisi, santa Gemma Galgani, santa Francesca Romana e san Pio da Pietrelcina.

Anche i Pontefici hanno richiamato i credenti a porre attenzione alla presenza dell’angelo custode. Il Papa Francesco ha spiegato: “nessuno cammina da solo e nessuno di noi può pensare che è solo perché c’è sempre questo compagno. Questa non è una dottrina sugli angeli un po’ fantasiosa no, è realtà.” “Io, oggi, farei la domanda: com’è il rapporto con il mio angelo custode? Lo ascolto? Gli dico buongiorno, al mattino? Gli dico: ‘Custodiscimi durante il sonno?’. Parlo con lui? Gli chiedo consiglio? È al mio fianco. Questa domanda possiamo risponderla oggi, ognuno di noi: com’è il rapporto con quest’angelo che il Signore ha mandato per custodirmi e accompagnarmi nel cammino, e che vede sempre la faccia del Padre che è nei cieli”.

Tutti quanti abbiamo un angelo RON

Uno Zecchino per i Nonni Tutti Quanti Abbiamo un Angelo

Angelo di Dio! (canzone/ballo per bambini)
FRANCESCO RENGA ANGELO

Risultati immagini per melozzo da forlì angeli musicanti

Nella Chiesa cattolica gli angeli assumono una dimensione fortemente cristologica. Essi annunciano Cristo, lo servono, ne sono messaggeri, sono creati fin dalla loro origine in funzione del suo regno e del suo disegno di salvezza e di vita.

Gli angeli hanno anche la funzione di assistere e proteggere la Chiesa e la vita umana, per questo vengono invocati nelle celebrazioni e nelle preghiere dei credenti. Sono segno della provvidenza di Dio e circondano con la loro protezione e intercessione tutta la vita umana del fedele. Secondo le parole di Gesù, ognuno ha un proprio angelo custode e quelli dei bambini e dei semplici contemplano continuamente il volto di Dio.

Secondo la Chiesa Cattolica nella Bibbia, Libro di Tobia, si legge che gli arcangeli sono coloro che siedono alla presenza di Dio, ne contemplano la gloria e lo lodano incessantemente. La Chiesa cattolica celebra la memoria di tre angeli in particolare:

Michele è a capo delle schiere celesti. È lui che scaraventò Lucifero lontano dal Paradiso. Nel Libro di Daniele (XII, 1) viene indicato come particolare protettore del popolo di Israele.

Gabriele si suppone lottò con Giacobbe (Genesi XXXII), rompendogli il femore, e gli diede il nome di Israele. Apparve alla Vergine Maria, annunciandole la nascita di Gesù (Annunciazione).

Raffaele è citato nel Libro di Tobia, e accompagnò Tobia nel viaggio in Mesopotamia per recuperare il denaro del padre, liberò Sara da un diavolo e favorì il matrimonio di questa con Tobia. È spesso identificato come l’angelo custode per eccellenza.

Secondo la tradizione medievale le gerarchie angeliche possono essere concepite in base alla sistematizzazione proposta dallo pseudo-Dionigi Areopagita nella sua opera De coelesti hierarchia, suddividendo gli angeli in nove “cori angelici”: Angeli; Arcangeli; Archai o Principati; Potestà; Virtù; Dominazioni; Troni; Cherubini; Serafini. Sono tre serie di schiere angeliche composte ciascuna da tre tipologie di angeli i quali avrebbero funzioni, regole e compiti precisi.

Powered by WordPress. Theme by H P Nadig