8 ottobre 2015

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE 2015-16

Filed under: PROGRAMMAZIONE — giacomo.campanile @ 09:55
PIANO DI LAVORO ANNO 2015-16

PROGRAMMAZIONE

DOCENTE MATERIA CLASSE

SEZ INDIRIZZO

CAMPANILE GIACOMO

RELIGIONE CATTOLICA

FINALITA’ OBIETTIVI  CONSEGUITI
Le finalità desunte dal Programma nazionale d’IRC e dalla legislazione scolastica vigente, sono valide in qualsiasi ambiente:

1. Contribuire al pieno sviluppo della personalità dello studente.

2. Promuovere la conoscenza delle realtà religiose presenti nell’ambiente.

1.Promuovere la comprensione dei principi essenziali della Religione Cattolica, per consentire una conoscenza completa e corretta del patrimonio storico culturale del popolo italiano (Concordato, art. 9).

2. Gli studenti saranno abilitati ad accostare in maniera corretta e adeguata la Bibbia e i documenti principali della tradizione cristiana.

CONOSCENZE ABILITA’, PRESTAZIONI COMPETENZE
Teologico, biblico, storico, artistico, morale riguardo al fenomeno religioso Gli studenti saranno abilitati ad accostare in maniera corretta e adeguata la Bibbia e i documenti principali della tradizione cristiana.

Capacità d’ascolto, dialogo, d’accoglienza dell’altro. Ricerche interdisciplinari. Saper cogliere le distinzioni dottrinali riguardo le grandi religioni.

Saper lavorare in gruppo.

METODOLOGIA DIDATTICA
Nel processo didattico saranno avviate molteplici abilità: come il reperimento e la corretta utilizzazione dei documenti (biblici, ecclesiali, storico – culturali), la ricerca interdisciplinare, il confronto e il dialogo con le altre confessioni cristiane, con le religioni non cristiane e con sistemi di significato non religiosi. Attueremo la nostra programmazione usufruendo delle prospettive bibliche, teologica, storica. Si farà largo uso degli strumenti informatici, computer e internet.
ATTIVITA’ INTERDISCIPLINARE DOCENTI ED ESPERTI COINVOLTI
Lezioni frontali in compresenza. Visite culturali alle chiese nel territorio. Canto religioso e concerti del “Piccolo coro del Montale”. Musica, letteratura, storia dell’arte. Docenti di storia dell’arte,

Progetto : “Conoscere Roma”

CRITERI DI VALUTAZIONE ADOTTATI E DI SUFFICIENZA APPLICATI
Partecipazione attiva al dialogo educativo, conoscenza di base delle S. Scritture. Disponibilità e partecipazione ai lavori di gruppo. Socializzazione e correttezza comportamentale.

.

Contenuti delle lezioni, unità di apprendimento con l’indicazione delle ore previste per lo svolgimento di ciascuna unità didattica
– ATTUALITA’ DEL DISCORSO RELIGIOSO (3 ore)

1. L’ora di religione nella scuola. 2. Confronto sintetico sulle grandi religioni: ebraismo, cristianesimo, islam, buddismo, induismo. 3. Le esperienze religiose dei giovani.

Il – IL CRISTIANESIMO NELLA STORIA (3 ore)

  1. Nei primi secoli, l’epoca dei martiri.
  2. 2. La svolta costantiniana e i padri della chiesa..
  3. La chiesa nell’alto medioevo e nella scolastica.
  4. 4. LA chiesa e l’epoca moderna. Il secolo della Chiesa, il concilio Vaticano Il.

III – LE FONTI E IL LINGUAGGIO (3 ore)

La Bibbia come documento fondamentale della tradizione ebraico cristiana, le sue coordinate geografiche, storiche – culturali, il messaggio religioso. Lettura e commento di brani della S. Scrittura.

IV – IL POPOLO DI DIO NELL’AT E NEL NT (3 ore)

1. Israele, il popolo deII’alleanza. 2. Noè, Abramo, Mosè, Davide, il profetismo. 3. Alle origini dell’evento cristiano: sinottici, scritti giovannei, Atti degli Apostoli, scritti paolini. 4. Il mistero trinitario e il compimento escatologico.

V – IL MISTERO CRISTOLOGICO (3 ore)

1. Dio nella tradizione giudaico-cristiana, Teologia dell’Incarnazione. 2. L’annuncio del Regno, i miracoli di Gesù, le parabole. 3. La Pasqua evento di salvezza. 4. La Pentecoste. 5. Maria di Nazareth nella riflessione teologica.

VI – IL PROBLEMA ETICO (5 ore)

I tratti peculiari della morale cristiana riguardo alle problematiche emergenti: la coscienza, la libertà, la legge, l’autorità, il valore della vita, la dignità della persona, il significato dell’agape dell’eros e della filia, il lavoro, il bene comune, la verità la giustizia, il futuro dell’uomo.

VII – RELIGIONE ARTE E MUSICA (7 ore)

Dedicheremo un’unità didattica all’illustrazione dei rapporti profondissimi che esistono tra la religione, la musica e le arti visive scoprendo un collegamento vitale e armonico pieno di significato. Si propone in quest’anno scolastico una visita culturale religiosa ad una chiesa nel territorio.

LIBRI DI TESTO, SUSSIDI E STRUMENTI DIDATTICI UTILIZZATI

R.Lavatori  G.Campanile Voi sarete il mio popolo, EDB 1991 riedizione 2006.

La S.Sacra Bibbia ed.CEI. Le grandi religioni, di F.Brezzi,Newton 1994. Storia del cattolicesimo, J.B.Duroselle J:M:Mayeur, Newton1994.  Sussidi e strumenti multimediali: Internet. Film  in DVD . Giornale on-line www.vivereroma.org. www.giacomocampanile.it

TIPOLOGIE DELLE PROVE EFFETTUATE

Questionari di Religione, ricerche scritte, commenti orali e scritti di brani della S.Scrittura, lavori di gruppo.

ROMA 10 SETTEMBRE 2015

GIACOMO CAMPANILE DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA

14 settembre 2013

PROGRAMMAZIONE 2013-14

Filed under: PROGRAMMAZIONE — giacomo.campanile @ 06:45
PIANO DI LAVORO ANNO 2013-14

PROGRAMMAZIONE

DOCENTE MATERIA CLASSE SEZ

A

INDIRIZZO

CAMPANILE GIACOMO

RELIGIONE CATTOLICA

FINALITA’ OBIETTIVI  CONSEGUITI
Le finalità desunte dal Programma nazionale d’IRC e dalla legislazione scolastica vigente, sono valide in qualsiasi ambiente:

1. Contribuire al pieno sviluppo della personalità dello studente.

2. Promuovere la conoscenza delle realtà religiose presenti nell’ambiente.

1.Promuovere la comprensione dei principi essenziali della Religione Cattolica, per consentire una conoscenza completa e corretta del patrimonio storico culturale del popolo italiano (Concordato, art. 9).

2. Gli studenti saranno abilitati ad accostare in maniera corretta e adeguata la Bibbia e i documenti principali della tradizione cristiana.

CONOSCENZE ABILITA’, PRESTAZIONI COMPETENZE
Teologico, biblico, storico, artistico, morale riguardo al fenomeno religioso Gli studenti saranno abilitati ad accostare in maniera corretta e adeguata la Bibbia e i documenti principali della tradizione cristiana.

Capacità d’ascolto, dialogo, d’accoglienza dell’altro. Ricerche interdisciplinari. Saper cogliere le distinzioni dottrinali riguardo le grandi religioni.

Saper lavorare in gruppo.

METODOLOGIA DIDATTICA
Nel processo didattico saranno avviate molteplici abilità: come il reperimento e la corretta utilizzazione dei documenti (biblici, ecclesiali, storico – culturali), la ricerca interdisciplinare, il confronto e il dialogo con le altre confessioni cristiane, con le religioni non cristiane e con sistemi di significato non religiosi. Attueremo la nostra programmazione usufruendo delle prospettive bibliche, teologica, storica. Si farà largo uso degli strumenti informatici, computer e internet.
ATTIVITA’ INTERDISCIPLINARE DOCENTI ED ESPERTI COINVOLTI
Lezioni frontali in compresenza. Visite culturali alle chiese nel territorio. Canto religioso e concerti del “Piccolo coro del Montale”. Musica, letteratura, storia dell’arte. Docenti di storia dell’arte,

Progetto : “Conoscere Roma”

CRITERI DI VALUTAZIONE ADOTTATI E DI SUFFICIENZA APPLICATI
Partecipazione attiva al dialogo educativo, conoscenza di base delle S. Scritture. Disponibilità e partecipazione ai lavori di gruppo. Socializzazione e correttezza comportamentale.

.

Contenuti delle lezioni, unità di apprendimento con l’indicazione delle ore previste per lo svolgimento di ciascuna unità didattica
– ATTUALITA’ DEL DISCORSO RELIGIOSO (3 ore)

1. L’ora di religione nella scuola. 2. Confronto sintetico sulle grandi religioni: ebraismo, cristianesimo, islam, buddismo, induismo. 3. Le esperienze religiose dei giovani.

Il – IL CRISTIANESIMO NELLA STORIA (3 ore)

  1. Nei primi secoli, l’epoca dei martiri.
  2. 2. La svolta costantiniana e i padri della chiesa..
  3. La chiesa nell’alto medioevo e nella scolastica.
  4. 4. LA chiesa e l’epoca moderna. Il secolo della Chiesa, il concilio Vaticano Il.

III – LE FONTI E IL LINGUAGGIO (3 ore)

La Bibbia come documento fondamentale della tradizione ebraico cristiana, le sue coordinate geografiche, storiche – culturali, il messaggio religioso. Lettura e commento di brani della S. Scrittura.

IV – IL POPOLO DI DIO NELL’AT E NEL NT (3 ore)

1. Israele, il popolo deII’alleanza. 2. Noè, Abramo, Mosè, Davide, il profetismo. 3. Alle origini dell’evento cristiano: sinottici, scritti giovannei, Atti degli Apostoli, scritti paolini. 4. Il mistero trinitario e il compimento escatologico.

V – IL MISTERO CRISTOLOGICO (3 ore)

1. Dio nella tradizione giudaico-cristiana, Teologia dell’Incarnazione. 2. L’annuncio del Regno, i miracoli di Gesù, le parabole. 3. La Pasqua evento di salvezza. 4. La Pentecoste. 5. Maria di Nazareth nella riflessione teologica.

VI – IL PROBLEMA ETICO (5 ore)

I tratti peculiari della morale cristiana riguardo alle problematiche emergenti: la coscienza, la libertà, la legge, l’autorità, il valore della vita, la dignità della persona, il significato dell’agape dell’eros e della filia, il lavoro, il bene comune, la verità la giustizia, il futuro dell’uomo.

VII – RELIGIONE ARTE E MUSICA (7 ore)

Dedicheremo un’unità didattica all’illustrazione dei rapporti profondissimi che esistono tra la religione, la musica e le arti visive scoprendo un collegamento vitale e armonico pieno di significato. Si propone in quest’anno scolastico una visita culturale religiosa ad una chiesa nel territorio.

LIBRI DI TESTO, SUSSIDI E STRUMENTI DIDATTICI UTILIZZATI

R.Lavatori  G.Campanile Voi sarete il mio popolo, EDB 1991 riedizione 2006.

La S.Sacra Bibbia ed.CEI. Le grandi religioni, di F.Brezzi,Newton 1994. Storia del cattolicesimo, J.B.Duroselle J:M:Mayeur, Newton1994.  Sussidi e strumenti multimediali: Internet, Enciclopedia Encarta, Film  in DVD . Giornale on-line www.vivereroma.org. www.giacomocampanile.it

TIPOLOGIE DELLE PROVE EFFETTUATE

Questionari di Religione, ricerche scritte, commenti orali e scritti di brani della S.Scrittura, lavori di gruppo.

ROMA 10 SETTEMBRE 2013

GIACOMO CAMPANILE DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA

17 ottobre 2007

PROGRAMMA DI RELIGIONE CATTOLICA svolto 2007-08

Filed under: PROGRAMMAZIONE — giacomo.campanile @ 09:51

SETTEMBRE: 2007

1.VERIFICA COMPITI PER LE VACANZE. 2. QUESTIONARIO DI RELIGIONE: VERIFICA LE TUE CONOSCENZE SULLA BIBBIA. ABRAMO, ESAU’,GIACOBBE,MOSE’,GIOBBE,I PROFETI, VANGELI, PAOLO DI TARSO.

OTTOBRE 2007

3. ENIGMA. ABBIAMO SUONATO IL FLAUTO …LUCA 7,31. 4. PARABOLA DEI DEBITORI, IL MISTERO DEL PERDONO DIVINO LUCA 7,36-50. 5. GUARIGIONE DEI 10 LEBBROSI LUCA 17 . 6. DIO E’ AMORE. AMORE COME SALVEZZA, INTIMITA’,PASSIONE  O EROS, IMPEGNO PER IL PROSSIMO. 7. IL CONCILIO VATICANO II, I PAPI DEL 900′ . 8. S.FRANCESCO D’ASSISI +1226 VITA E MESSAGGIO. 9. LA TORRE DI BABELE Gn 11,1- PRESUNZIONE UMANA E SIGNIFICATO DELLA CONFUSIONE DELLE LINGUE. 10. CANTI RELIGIOSI E POPOLARI: INNO DEL MONTALE, LE NOZZE DI CANA, LA POTENZA, DOLCE SENTIRE, ALLELUJA DELLE LAMPADINE, OSANNA. IO VAGABONDO

novembre

11. SIGNIFICATO DELLA FESTA DI TUTTI I SANTI, COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI. 12. APOCALISSE, RIVELAZIONE E FINE DEL MONDO. ANTICRISTO, ARMAGEDDON, I 4 CAVALIERI. PAROUSIA CRISTO E GIUDIZIO UNIVERSALE. 13. GENESI 6,14 L’ARCA DI NOE’, CORRUZIONE E DILUVIO UNIVERSALE. 14. SANSONE E DALILA. FILISTEI E NAZIREI. 15.VISITA GUIDATA. BASILICA S.PIETRO, CUPOLA DI MICHELANGELO E GROTTE VATICANE. (CLASSI COINVOLTE 4C, 4 B, 4A,4P) VIDEO I TESORI DEL VATICANO. 16. VISITA GUIDATE ALLE CHIESE DI ROMA, PROGETTO “ROMA E IL CRISTIANESIMO” ARA CAELI, CHIESA DI S.MARCO, CHIESA DEL GESU’. CLASSE 5 C. 17. ALTRI MESSIA. AVVERSARI DI CRISTO.APOLLONIO DI TIANA, SIMONE IL MAGO, CULTO DELL’IMPERATORE, BAR COCBA. IL CULTO DI MITRA. 18. SANTI E MIRACOLI. 19. GLI ESSENI, LA COMUNITA’ DI QUMRAN.

DICEMBRE:

CANTI NATALIZI: HO HAPPY DAY, WHITE CHRISTMAS, TU SCENDI DALLE STELLE, VOLGITI A NOI, W GESU’, ADESTE FIDELES, ASTRO DEL CIEL.

SIGNIFICATO RELIGIOSO E TEOLOGICO DEL SANTO PRESEPIO, TRADIZIONE E DEVOZIONE POPOLARE. VEGLIARE, PREPARARE, GIOIRE RIFLESSIONI SUL NATALE.

COMMENTO ALLA NUOVA ENCICLICA DI PAPA BENEDETTO XVI “SPE SALVI”.COS’è LA SPERANZA E LA VITA ETERNA? CRITICA AL MATERIALISMO MARXISTICO. SPERANZA E SOFFERENZA. 

GENNAIO 2008

LA PARABOLA DEL FIGLIOL PRODIGO. LUCA 15. NUOVO VOLTO DI DIO – PADRE MISERICORDIOSO, NUOVO VOLTO DELL’UOMO FIGLIO AMATO CHE AMA E PERDONA.

LA PREGHIERA NELLE GRANDI RELIGIONI. DEVOZIONE POPOLARE, NOVENA, LITANIA, ROSARIO.

FEBBRAIO 08

150 ANNI APPARIZIONI MARIANE A LOURDES 1858 S.BERNADETTE. 7000 MIRACOLI AVVENUTI 70 RICONOSCIUTI UFFICIALI. “IO SONO L’IMMACOLATA CONCEZIONE”. IL MIRACOLO DELL’ACQUA.

LETTERA DEL PAPA BENEDETTO XVI AI ROMANI SULL’EMERGENZA EDUCATIVA. LIBERTA’, RESPONSABILITA’, AMORE, SOFFERENZA NELL’EDUCAZIONE. IMPORTANZA DI TRASMETTERE I VALORI.

MARZO 2008

ANGELI E DIAVOLI, INDULGENZE, IL SIGNIFICATO DEL MATRIMONIO CRISTIANO, I DICO E I PACS, EVANGELIZZAZIONE, RAPPORTO SCIENZA FEDE, L’EMBRIONE UMANO, AMORE E AGAPE.

W.A. Mozart – Requiem (KV 626) – Dies irae

SIGNIFICATO TEOLOGICO DELLA SETTIMANA SANTA

APRILE  2008

IL FILM “JESUS CHRIST SUPERSTAR” ROCK OPERA DEL 1973.

QUIZ SULLA BIBBIA, RICERCA MULTIMEDIALE TRAMITE INTERNET, ASCOLTO E COMMENTO CANTO “CRISTO NOSTRA PASQUA”

IL SACRAMENTO DELLA CRESIMA O CONFERMAZIONE, UNZIONE CON OLIO SANTO (CRISMA) DISCESA DELLO SPIRITO SANTO, TESTIMONE E SOLDATO DI CRISTO.

MAggio 2008

ASCOLTO SALMO 83 DI DAVIDE “QUANTO SONO AMABILI LE TUE DIMORE”

SALMO 130, IL BIMBO FELICE COMMENTO. IL MISTERO DELLA PENTECOSTE ATTI 2, I SIMBOLI DELLO SPIRITO SANTO. COMMENTO DI EPISODI DELLA VITA DI CRISTO DAL VANGELO. SANTUARI E DEVOZIONE MARIANE DEL POPOLO ITALIANO

Powered by WordPress. Theme by H P Nadig